Bando Artigianato Campania 2018, finanziamenti a fondo perduto e a tasso agevolato fino a 200.000 euro

Condividi l'articoloShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

ceramica

 

URGENTE

IMPORTANTE

SONO ANCORA DISPONIBILI I FONDI

Bando Artigianato Campania 2018, finanziamenti a fondo perduto e a tasso agevolato fino a 200.000 euro

La Regione Campania con il bando artigianato 2018 mette a disposizione dell’artigianato campano € 28.000.000,00 di risorse per incentivare in particolare l’artigianato artistico, e favorire l’ammodernamento delle imprese artigiane di tutti i comparti, agevolando l’acquisto di beni strumentali e l’introduzione di nuove tecnologie, soprattutto digitali.

 

Beneficiari

Possono presentare domanda di agevolazione le micro, piccole e medie imprese artigiane annotate nell’apposita sezione speciale del Registro delle Imprese istituita presso una delle Camere di Commercio presenti sul territorio regionale ed aventi sede legale ed operativa nel territorio della Regione Campania.

Possono accedere alle agevolazioni anche aggregazioni di imprese artigiane sotto forma di consorzi o società consortili e le reti di micro, piccole e medie imprese che intendono realizzare un progetto di rete con almeno 2 imprese artigiane presenti.

 

Interventi ammissibili

Il bando prevede 3 linee di intervento:

  • LINEA A: promozione e valorizzazione di imprese artigiane artistiche e religiose, mediante l’ammodernamento e la diversificazione per le imprese tipiche di qualità legate alla creatività ed all’arte – dotazione finanziaria € 14.000.000,00;
  • LINEA B: innovazione delle imprese artigiane, mediante il finanziamento di interventi diretti all’impiego di nuovi modelli di produzione e di business che utilizzino processi di digitalizzazione, nuovi beni strumentali, e sistemi di progettazione computerizzata – dotazione finanziaria € 7.000.000,00;
  • LINEA C: sviluppo di nuove tecnologie nella fruizione dei servizi delle imprese artigiane – dotazione finanziaria € 7.000.000,00.

 

Spese Ammissibili

Le spese ammissibili per la realizzazione degli interventi previsti dovranno rientrare nelle seguenti categorie:

  • Opere murarie ed assimilate solo per le Linee di intervento A e B (in misura non superiore al 20% dell’investimento complessivo) relative alla ristrutturazione, ampliamento e ammodernamento della sede operativa (sale/spazi espositivi per la vendita diretta e/o l’esposizione di prodotti) e all’installazione di impianti, macchinari ed attrezzature strettamente necessari e funzionali allo svolgimento dell’attività di impresa;
  • Beni materiali nuovi di fabbrica: impianti (generici e specifici); macchinari; attrezzature; mobili e arredi; mezzi e attrezzature di trasporto strettamente necessari e funzionali allo svolgimento dell’attività;
  • Beni immateriali: programmi informatici e servizi per le tecnologie dell’informazione e della telecomunicazione (TIC) connessi alle esigenze produttive e gestionali dell’impresa; siti web; realizzazione di show rooms virtuali; brevetti, banche dati, know how e licenze d’uso concernenti nuove tecnologie di processo o di prodotto; acquisizione di marchi comunitari (DOP, lGP, etc.); acquisizione di certificazioni di qualità, di prodotto, di sicurezza, di sostenibilità ambientale e di responsabilità di impresa;
  • Servizi e Consulenze specialistiche: incluse le spese relative al design, all’estetica ed allo stile dei prodotti; alla progettazione dei prototipi, alle prove di laboratorio, al marketing e alla comunicazione;
    • nella misura del 20% dell’investimento complessivo per le Linee di intervento A e B;
    • nella misura del 60% dell’investimento complessivo per la sola Linea di intervento C.

 

Natura delle agevolazioni concedibili

Il bando finanzia i programmi d’investimento il cui valore complessivo parta da minimo € 25.000,00 fino ad un massimo di € 200.000,00. Le agevolazioni concedibili, a copertura del 100% dei costi ammissibili, sono così erogabili:

  • 40% contributo a fondo perduto;
  • 60% finanziamento agevolato della durata di 7 anni, rate trimestrali, tasso 0,50% assistito da garanzie reali (pegni, ipoteche) e/o personali (es. fideiussioni).

 

Termini e modalità di presentazione delle domande di finanziamento

La presentazione delle istanze di accesso alla misura potrà avvenire dalle ore 10.00 del 25 maggio 2018.

 

Per ulteriori informazioni e assistenza contattare CLAAI UPAPI Benevento al numero 082429845.

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

3 + 7 =