Skip to content

LE AZIENDE DELLA CAMPANIA POSSONO FINALMENTE BENEFICIARE DELLA MISURA DENOMINATA “DECONTRIBUZIONE SUD”

Condividi l'articoloShare on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin

L’INPS ha ricevuto il nulla osta dal Ministero del Lavoro e, a seguito dell’autorizzazione della Commissione Europea, ha pubblicato la circolare con le istruzioni operative per l’agevolazione contributiva per l’occupazione in aree svantaggiate.

La misura, che potrà essere richiesta a partire dal 1° marzo, è applicabile dal 1° gennaio 2021 con la possibilità, quindi, di recuperare i mesi di gennaio e febbraio 2021.

La Decontribuzione Sud riconosce ai datori di lavoro privati, la cui sede di lavoro sia situata in regioni svantaggiate, un esonero dal versamento dei contributi pari al 30% dei complessivi contributi previdenziali da essi dovuti, con esclusione dei premi e dei contributi spettanti all’Inail. La misura riguarda i rapporti di lavoro subordinato, ad eccezione del settore agricolo e dei contratti di lavoro domestico.

Lo sgravio è pari:

  • al 30% dei contributi previdenziali da versare fino al 31 dicembre 2025;
  • al 20% dei contributi previdenziali da versare per gli anni 2026 e 2027;
  • al 10% dei contributi previdenziali da versare per gli anni 2028 e 2029.

Qui la circolare INPS.