Skip to content

๐—™๐—ข๐—ก๐——๐—ข ๐—œ๐— ๐—ฃ๐—ฅ๐—˜๐—ฆ๐—” ๐——๐—ข๐—ก๐—ก๐—”: ๐—–๐—ข๐—ก๐—ง๐—ฅ๐—œ๐—•๐—จ๐—ง๐—ข ๐—” ๐—™๐—ข๐—ก๐——๐—ข ๐—ฃ๐—˜๐—ฅ๐——๐—จ๐—ง๐—ข ๐—™๐—œ๐—ก๐—ข ๐—”๐—Ÿ ๐Ÿต๐Ÿฌ%

Condividi l'articoloShare on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin

Fondo Impresa Donna รจ uno degli interventi previsti dal Ministero dello Sviluppo Economico nelย PNRR, Piano nazionale di Ripresa e Resilienza che predispone a sua volta il programma di investimento dei fondi previsti dal Next Generation Eu (Recovery Fund).

Le risorse stanziate nel PNRR, sono ripartite in sei missioni, tra cui ricordiamo la missione โ€œinclusione e coesioneโ€ nel cui ambito rientra lโ€™intervento Fondo Impresa Donna. Il Fondo nasce con una dotazione di 40 milioni di euro, previsti dalla Legge di Bilancio, e 400 milioni di euro previsti dal PNRR per lโ€™imprenditoria femminile.

Lโ€™obiettivo del fondo รจ sostenere le donne nellโ€™avvio o nel consolidamento della propria impresa.

FONDO IMPRESA DONNA: BENEFICIARI

Possono fare domanda per le agevolazioni del Fondo:

  • imprese individuali la cui titolare รจ donna
  • donne che intendono avviare lโ€™attivitร  purchรฉ lo facciano entro 60 giorni dalla comunicazione positiva della valutazione della domanda
  • lavoratrici autonomeย che presentano lโ€™apertura dellaย Partita IVAย entro 60 giorni dalla comunicazione positiva della valutazione della domanda
  • cooperative e societร  di persone con ameno il 60% di donne socie
  • societร  di capitale con quote e componenti del CDA per almeno due terzi di donne

FONDO IMPRESA DONNA: SETTORI AMMESSI

Sono ammesse imprese operanti nei seguenti settori

  • industria
  • artigianato
  • trasformazione prodotti agricoli
  • commercio
  • servizi
  • turismo

FONDO IMPRESA DONNA: AGEVOLAZIONI

Per le nuove imprese รจ previsto un tetto massimo di spesa ammissibile pari a โ‚ฌ250.000 mentre per le imprese giร  costituite รจ previsto un tetto massimo di spesa ammissibile di โ‚ฌ400.000.

Per le nuove impreseย che spendano fino a โ‚ฌ100.000, รจ riconosciuto un contributo a fondo perduto dellโ€™80% fino ad un massimo di โ‚ฌ50.000, per le donne disoccupate la percentuale aumenta al 90%.

Per le nuove imprese che spendano tra โ‚ฌ100.000 a โ‚ฌ250.000, il contributo a fondo perduto sarร  pari al 50%.

Per le imprese giร  costituite ma da meno di 3 anni, รจ previsto il 50% di contributo a fondo perduto e 50% di finanziamento agevolato (da restituire in 8 anni a tasso 0).

Per le imprese con piรน di 3 anniย รจ previsto il fondo perduto solo per le spese di capitale circolante, mentre per le spese in investimenti รจ previsto anche il finanziamento agevolato.

Per tutte le imprese รจ previsto un voucher di massimoย 5 mila euroย per spese di assistenza tecnica e di gestione dellโ€™impresa, di cui โ‚ฌ3000 per i servizi Invitalia. Gli incentivi sono concessi secondo il regime di esenzione delle regole sugli aiuti di Stato (de minimis).

Le domande andranno presentate online attraverso laย piattaforma di Invitaliaย e poi valutate secondo lโ€™ordine di presentazione e seguendo specifici criteri. Invitalia infatti, esaminerร  ilย progetto imprenditoriale,ย leย potenzialitร  del mercatoย di riferimento e sarร  data unaย premialitร ย alle iniziative ad alta tecnologia.ย Esaurite le risorse, le agevolazioni saranno concesse in misura parziale rispetto allโ€™importo ammissibile.

Per qualsiasi ulteriore informazione e per la redazione e lโ€™invio delle domande di contributo, le imprese interessate possono rivolgersi agli uffici della CLAAI Benevento in Via dei Mulini 108, tel.ย 082429845, cell. 3292312665, mail info@claaibenevento.it.