FASE 2: NUOVE REGOLE E DL RILANCIO

Condividi l'articoloShare on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin

DAL 18 MAGGIO COMINCIA LA FASE 2 PER LE IMPRESE, VEDIAMO INSIEME LE NUOVE REGOLE

Il Governo, con il decreto-legge n.33 del 16 maggio, ha autorizzato la Conferenza Stato-Regioni e le Regioni a regolamentare le attività economiche con protocolli e linee di indirizzo, anche diverse dalle linee guida dell’INAIL. La Conferenza Stato-Regioni ha elaborato le presenti linee di indirizzo per tutte le attività commerciali e per i servizi alla persona che sono state allegate al nuovo Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, valido fino al 14 giugno.

La Regione Campania con l’ordinanza regionale n. 48 del 17 maggio ha confermato che, dal 18 maggio, potranno riaprire tutte le attività commerciali ed i servizi alla persona, rispettando le nuove regole ed indicazioni per la fase 2:

  • Il 18 maggio riapriranno i “servizi alla persona” (parrucchieri, barbieri, centri estetici, etc…), le attività commerciali al dettaglio ed i bar (con servizio al banco e non ancora ai tavolini);
  • La ristorazione ripartirà dal 21 maggio prossimo;
  • Il 18 maggio riapriranno i musei, le biblioteche ed i luoghi di interesse culturale;
  • Per gli esercizi commerciali è autorizzata e raccomandata l’apertura dalle ore 7 alle ore 23, senza obbligo di chiusura domenicale;
  • Per quanto riguarda le attività sportive, sarà consentito il tennis e tutte le attività sportive con distanziamento di almeno due metri;
  • Resteranno chiuse piscine e palestre fino al 25 maggio;
  • Le imprese dovranno rispettare i seguenti protocolli di sicurezza: protocollo di sicurezza per acconciatori ed estetistiprotocollo di sicurezza per il commercio al dettaglioprotocollo per la ristorazione ed i barprotocollo per musei, archivi e biblioteche;
  • L’attività di tirocinio extracurricolare e di laboratori tecnico-pratici è svolta preferibilmente a distanza. Ove incompatibile con detta modalità, essa è svolta in presenza, purché nell’ambito delle attività commerciali e produttive consentite;
  • Tutti i cittadini dovranno continuare a rispettare l’obbligo della mascherina all’aperto.

Per tutte le categorie, in ogni caso, fa ancora fede anche iprotocollo condiviso tra le parti sociali del 24 aprile si ricorda, inoltre, che tutte le imprese dovranno adeguare il Documento di Valutazione dei Rischi (DVR) al rischio da Coronavirus.

Ecco le nuove regole per la fase 2 per gli acconciatori e gli estetisti

Il DL rilancio, al momento, ancora non è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale, pertanto, per quanto riguarda le nuove agevolazioni fiscali ed i nuovi bonus per imprese, famiglie e lavoratori autonomi, siamo fermi al comunicato stampa di Palazzo Chigihttp://www.governo.it/it/articolo/comunicato-stampa-del-consiglio-dei-ministri-n-45/14602

TAXI

La Regione Campania ha annunciato che anche i titolari di TAXI ed NCC potranno accedere ai 2000€ per le micro-imprese, in virtù della loro riduzione dell’orario durante la fase 1, per queste imprese verranno riaperti quanto prima i termini del bando regionale.

Per maggiori informazioni sulle regole da seguire per la riapertura, contattateci ai seguenti recapiti telefonici 082429845 3292312665 o scriveteci all’indirizzo e-mail info@claaibenevento.it.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

6 + 1 =